Tribunali: Sabelli, riforma va completata con altri interventi

17 dicembre 2013
Tribunali: Sabelli, riforma va completata con altri interventi

– “Siamo da sempre favorevoli alla riforma delle circoscrizioni giudiziarie perche’ la disseminazione di giudici e pubblici ministeri sul territorio non crea efficienza”. Lo ha detto a ‘Fuori tg’ Rodolfo Maria Sabelli, presidente dell’Associazione Nazionale Magistrati, a proposito della riforma dei Tribunali. “Il miglioramento della giustizia comporta piu’ interventi. Certamente si e’ fatto un passo avanti con questa riforma che ha bisogno di essere completata. C’e’ il problema delle strutture materiali e del personale amministrativo”. “Spesso – ha detto Sabelli – si associa l’idea della geografia giudiziaria a quella del risparmio che sicuramente sara’ un effetto di questa riforma. Ma il primo obiettivo e’ l’efficienza. Quali altri provvedimenti da attuare per il sistema giudiziario? Servono riforme processuali. Una giustizia che funzioni ha bisogno di regole processuali snelle. Esistono gia’ disegni di legge pendenti. C’e’ una riforma del codice di procedura penale approvata dalla Camera e pendente in Senato. Noi ci auguriamo che venga approvata in tempi brevi. E poi c’e’ anche il tema degli investimenti. Un euro speso su una giustizia che non funziona e’ un euro sprecato. Cento milioni investiti su un sistema efficiente – ha spiegato Sabelli – sono un buon investimento”.

Print Friendly, PDF & Email
Giustizia: civilisti, pacchetto misure è il solito minestrone riscaldato
Tribunali: Birritteri, bilancio riforma largamente positivo
FacebookTwitterGoogle+LinkedInWhatsAppCondividi