Tribunali: Birritteri, bilancio riforma largamente positivo

17 dicembre 2013
Tribunali: Birritteri, bilancio riforma largamente positivo

(AGI) – Roma, 17 dic. – “Il bilancio e’ largamente positivo. Che la giustizia sia un pianeta fermo, un mondo obsoleto, e’ un’idea sbagliata”. Lo ha detto a ‘Fuori tg’ Luigi Birritteri, direttore del dipartimento dell’Organizzazione Giudiziaria del ministero della Giustizia, a proposito della riforma dei Tribunali. “Negli ultimi anni abbiamo lavorato con l’Anm, con il Consiglio Superiore e abbiamo utilizzato ben 45 milioni di fondi europei. La giustizia – spiega – e’ un mondo che si sta rinnovando profondamente grazie alla cultura dell’organizzazione. I colleghi magistrati hanno capito che se non si riorganizza la struttura non si genera efficienza. La riforma della geografia giudiziaria e’ un modo per ridare efficienza al sistema. Accorpare i tribunali significa erogare un servizio qualitativamente migliore”.  “Con questa riforma – ha detto Birritteri – si avranno 80 milioni di euro l’anno di risparmio a regime. Ma la parte piu’ importante di questa riforma e’ il recupero dell’efficienza della giustizia, perche’ nei piccoli tribunali si erogava una giustizia non di qualita’, mentre in quelli di medie dimensioni tutti i dati statistici dicono che la giustizia migliora in qualita’ e in quantita’. Cosa fare ancora per migliorare la giustizia? Occorre – ha concluso – un investimento serio sulle attrezzature informatiche dei tribunali. Ai risparmi di spesa devono corrispondere investimenti per avere una giustizia efficiente in pochi anni”.

Print Friendly, PDF & Email
Tribunali: Sabelli, riforma va completata con altri interventi
Giustizia: Cancellieri, in Cdm di oggi processi civili
FacebookTwitterGoogle+LinkedInWhatsAppCondividi