L’UNCC è con gli Avvocati condannati per aver svolto la loro professione

10 giugno 2019
L’UNCC è con gli Avvocati condannati per aver svolto la loro professione

 

COMUNICATO STAMPA

 

L’UNCC è con gli Avvocati

condannati per aver svolto la loro professione

 

Nel silenzio assordante dei mezzi di comunicazione, apprendiamo grazie ad Amnesty international che il nostro collega Amirsalar Davoudi avvocato iraniano difensore dei diritti umani, è stato condannato a 30 di carcere e a 111 frustate.

Il diritto di difesa deve essere libero e tutelato, perché rappresenta la forma più elevata di democrazia.

ll tentativo di eliminare la difesa colpendo gli Avvocati che la esercitano conduce ad uno stato di barbarie.

L’UNCC esprime solidarietà a Tutti gli Avvocati ingiustamente e duramente puniti per aver svolto la loro professione.

Siamo certi che vi sarà un intervento immediato delle Istituzioni, alle quali si chiede anche un doveroso aggiornamento sulle iniziative poste in essere nell’interesse della Collega Nasrin Sotoudeh.

Roma, 10 giugno 2019

Print Friendly, PDF & Email
Convocazione Giunta esecutiva - Roma, 12/07/2019
Convegno UNCC - Taormina, 28/06/2019
FacebookTwitterGoogle+LinkedInWhatsAppCondividi