DIRIGERE SIGNIFICA ASSUMERSI LE PROPRIE RESPONSABILITÀ

26 febbraio 2020
DIRIGERE SIGNIFICA ASSUMERSI LE PROPRIE RESPONSABILITÀ

Comunicato stampa del Presidente dell’UNCC Avv. Antonio de Notaristefani

Da alcuni giorni, molte udienze civili si svolgono con modalità che costituiscono un oltraggio alla dignità degli Uomini, prima ancora che dei Difensori.

Cittadini ed Avvocati ammassati come bestie al di fuori di aule nelle quali si entra ad uno alla volta, evidentemente per il timore, più che del contagio, della possibile attribuzione della relativa responsabilità; Avvocati e Cittadini italiani respinti da Tribunali della Repubblica perché provenienti da zone evidentemente ritenute a rischio in quella di destinazione, sebbene non risulti che la loro libertà di circolazione sul territorio nazionale fosse stata limitata nelle forme di legge; una gara a sospendere o limitare quanta più attività è possibile, per il timore di rischi che non sempre sembrano essere soltanto quello sanitario.

La credibilità del mondo della Giustizia e’ conseguenza della serietà dei suoi comportamenti, e non solo del livello delle sue sentenze: e quelli cui stiamo assistendo non sempre sembrano essere tali.

Se la celebrazione delle udienze in alcune zone costituisce un pericolo, per le condizioni in cui si lavora e per l’afflusso di utenza, le si sospenda, perché un contagio contratto fuori dall’aula non è più lieve di quello che si può contrarre dentro.

Se, invece, qualcuno sta pregiudicando la credibilità della Istituzione che dirige, pur di scansare qualsiasi responsabilità soltanto ipotetica, allora confidiamo che il Sig. Ministro vorrà negare il proprio concerto, quando si discuterà del rinnovo del suo incarico o della sua progressione di carriera: dirigere significa sapersi assumere le proprie responsabilità, non scansarle.

 

Print Friendly, PDF & Email
DL 8 marzo 2020 n. 11 (rinvio delle udienze)
Camera Civile di Viterbo - Corso di formazione per Consulenti Tecnici e Periti per le professioni sanitarie
FacebookTwitterGoogle+LinkedInWhatsAppCondividi