Consiglio d’Europa: pieno supporto a riforme Cancellieri, ma si attendono risultati e preoccupa futuro del ministro

5 novembre 2013
Consiglio d’Europa: pieno supporto a riforme Cancellieri, ma si attendono risultati e preoccupa futuro del ministro

(ANSA) – STRASBURGO, 5 NOV – Il ministro della giustizia, Annamaria Cancellieri, ha incassato nei due giorni a Strasburgo il pieno supporto del Consiglio d’Europa per le riforme gia’ fatte e per quelle in cantiere per risolvere il problema del sovraffollamento carcerario e la durata dei processi. Ma i vertici dell’istituzione restano prudenti perche’ vogliono prima vedere i risultati concreti dei vari provvedimenti. Inoltre, pur non ufficialmente, viene espressa inquietudine per i risvolti della vicenda Ligresti sul futuro del ministro.  “Il Consiglio d’Europa resta fortemente impegnato a sostenere il ministro e le sue iniziative e per darle tutto l’aiuto possibile e immaginabile in una fase cosi’ delicata della vita italiana in cui la riforma profonda della giustizia e’ un elemento indispensabile per il futuro dell’Italia” ha dichiarato il vice segretario del Consiglio d’Europa, Gabriella Battaini Dragoni, dopo l’incontro con il Guardasigilli. Il vice segretario dice di aver accolto con “entusiasmo” in particolare la visione “sentita per la prima volta dal ministro Cancellieri” sul carcere concepito “come un luogo di vita, in cui certo si deve restare, ma nel quale si deve vivere con dignita’”. Ma la stessa Battaini ha sottolineato come il vero banco di prova dell’Italia sara’ maggio prossimo, “data entro la quale il Consiglio d’Europa si aspetta delle misure molto concrete e decisive per risolvere la questione del sovraffollamento”. Il ministro ha avuto anche “il supporto molto forte” del presidente della Corte europea dei diritti umani, Dean Spielmann, che ha incontrato per ultimo questa mattina prima di ripartire per Roma. Una fonte della Corte ha sottolineato all’ANSA che le misure proposte dalla Cancellieri per risolvere le questioni della durata dei processi e del sovraffollamento sono ritenute “buonissime”, ma che anche la Corte attende di vedere come saranno messe in atto.

Print Friendly, PDF & Email
Audizione del guardasigilli Annamaria Cancellieri sulla vicenda di Giulia Maria Ligresti
La notizia: Cancellieri attesa in Aula, 'sono serena'
FacebookTwitterGoogle+LinkedInWhatsAppCondividi