La solidarietà dell’Uncc a un collega vittima di minacce

03/12/2018
La solidarietà dell’Uncc a un collega vittima di minacce

COMUNICATO STAMPA

L’Unione Nazionale delle Camere Civili, appreso dalla stampa che nuovamente un Collega ha subito gravi minacce personali per aver adempiuto il mandato difensivo, gli esprime solidarietà per l’inaccettabile estorsione di cui è stato vittima.

Il Collega, difeso soltanto dalla toga, ha, con coraggio, riaffermato il primato della legalità mediante la denunzia della prevaricazione, testimoniando così pubblicamente che gli Avvocati sono abituati ad anteporre la difesa dei cittadini e, nel contempo, della legge, alla loro sicurezza e incolumità.

Tutti i Colleghi che in situazioni analoghe garantiscono l’effettività della difesa sono un esempio per i giovani Colleghi, affinché imparino che la missione forense richiede serietà, correttezza ed impegno, e non permette scorciatoie: se si vuole essere davvero Avvocati, bisogna sapere percorrere anche la strada più difficile.

Auspichiamo che episodi simili non abbiano a ripetersi, e che si comprenda che tali inaccettabili comportamenti minano non solo la libertà degli Avvocati, ma in primis quella dei cittadini di far valere i propri diritti.

Roma, 3 dicembre 2018

Cena natalizia 13 dicembre 2018
Audizioni sul Codice della crisi d'Impresa e dell'Insolvenza in Commissione Giustizia alla Camera
FacebookTwitterGoogle+LinkedInWhatsAppCondividi