Civilisti, soddisfatti per equo compenso e legittimo impedimento avvocate in maternità

19/12/2017
Civilisti, soddisfatti per equo compenso e legittimo impedimento avvocate in maternità

Civilisti, soddisfatti per equo compenso e legittimo impedimento avvocate in maternità

L’Unione Nazionale camere Civili esprime “soddisfazione per l’emendamento relativo all’equo compenso che corregge le disposizioni del decreto fiscale e introduce vincoli più stringenti per rendere il compenso per i professionisti veramente equo. Un’iniziativa voluta fortemente dall’avvocatura per il riconoscimento di un principio a favore della dignità e del decoro della professione”
E non può l’associazione nazionale degli avvocati civilisti che “accogliere con estremo favore l’approvazione del legittimo impedimento in maternità per le colleghe avvocato, legittimo impedimento non esistente sino ad oggi per le civiliste ma dopo le iniziative e proposte condivise con il Cnf ai tavoli ministeriali anche questo importante risultato è stato raggiunto
Un grazie alla politica che ha ascoltato la voce dell’Avvocatura e alla prima firmataria degli emendamenti on .Nunzia De Girolamo”.
Roma, 19 dicembre 2017

Su Guida al Diritto l'editoriale del presidente Laura Jannotta
Su Affari e Finanza il contributo del presidente Jannotta sull’equo compenso
FacebookTwitterGoogle+LinkedInWhatsAppCondividi