Cancellieri:serena e soddisfatta dopo’giorno piu’ lungo’. Telefonate da parlamentari,anche renziani.Ora si attende mozione

06/11/2013
Cancellieri:serena e soddisfatta dopo’giorno piu’ lungo’. Telefonate da parlamentari,anche renziani.Ora si attende mozione

(ANSA) – ROMA, 6 NOV – Trascorso il giorno piu’ lungo da quando e’ ministro, quello dell’informativa a Camera e Senato sul caso Ligresti, il ministro della Giustizia Annamaria Cancellieri deve ora fronteggiare le mozioni di sfiducia presentate dal Movimento 5 stelle contro di lei, una partita che si presenta tutta politica. Ma le incognite non sembrano molte e il clima dopo il discorso del Guardasigilli in Parlamento, si e’ stemperato. Ora, per qualche giorno, il ministro, che e’ partita per Milano e da stamattina e’ entrata in ospedale per l’intervento alla spalla dovuto alle conseguenze di una brutta caduta dei mesi scorsi, vuole concentrarsi soprattutto sulla sua salute. Da domani l’attendono un’operazione chirurgica complessa e sicuramente qualche giorno di degenza. Il titolare di via Arenula e’ comunque “soddisfatta” di come sono andate le cose in Aula e dei feedback arrivati dopo il suo discorso. Dal suo staff spiegano infatti che nelle ultime ore sono arrivate e continuano ad arrivare moltissime telefonate da esponenti di diverse parti politiche, dal Pdl e al Pd, compresi molti renziani. E anche per questo, dopo che per giorni si sono scatenati quasi solo attacchi, oggi il ministro di dice piuttosto “soddisfatta”. La sensazione e’ che l’informativa letta ai parlamentari sia stata “molto convincente” e abbia contribuito a superare l’impasse che, ad un certo punto, sembrava minacciare lo stesso governo. Certo, benche’ la situazione generale sia molto volatile, in questa fase non c’e’ praticamente da parte di nessuno un grande interesse a rovesciare il tavolo, e questo pure contribuisce. La politica ha gia’ spostato il suo interesse su altro: bisogna mettere in sicurezza le coperture per l’Imu, Confindustria invita ad andare oltre e concentrarsi sull’economia reale, il Pdl deve risolvere i suoi problemi interni e fare i conti con il voto sulla decadenza di Berlusconi. L’impressione, quindi, e’ che il passaggio sulle mozioni di sfiducia nei confronti del ministro Cancellieri sara’ assolutamente soft, senza conseguenze e dall’entourage del ministro filtra una cauta tranquillita’. Al Senato il movimento di Grillo ha chiesto di votare venerdi’, ma per ora il voto non e’ stato calendarizzato. Di certo se fosse venerdi’, il ministro, anche se glielo chiedessero, non potrebbe essere in Aula, a causa dei postumi dell’intervento chirurgico. Se invece si votasse piu’ in la’, Cancellieri presenzierebbe il voto, qualora arrivasse una richiesta in tal senso.

Polemiche con Erri De Luca, Caselli lascia Magistratura Democratica
Cancellieri: Ligresti scarcerata non per mia ingerenza. Il ministro ha riferito alle Camere: Ogni vita che si spegne in carcere e' sconfitta dello Stato. Senza fiducia faro' passo indietro
FacebookTwitterGoogle+LinkedInWhatsAppCondividi