Giustizia: civilisti, da Orlando risposte su processo civile in tempi brevi, ma assicurare garanzie

26/03/2014
Giustizia: civilisti, da Orlando risposte su processo civile in tempi brevi, ma assicurare garanzie
Comunicato stampa Uncc su Tavolo sul processo civile con il ministro Orlando
Giustizia: civilisti, da Orlando risposte su processo civile in tempi brevi, ma assicurare garanzie
“Condivisione sul metodo” tra avvocatura, magistratura e Guardasigilli, per trovare insieme “soluzioni concordi per dare subito una prima risposta all’intollerabile lentezza del processo civile”. Ma anche la necessità di “superare il conflitto tra un processo qualitativamente valido e il mantenimento al massimo delle garanzie, con un’accettabile durata”. E’ il giudizio espresso dal presidente dell’Unione nazionale Camere Civili, Renzo Menoni, a conclusione del secondo giorno del Tavolo sul processo civile che ha visto, nel confronto con il ministro della Giustizia Andrea Orlando, la partecipazione, oltre all’Uncc (per cui era presente oltre al presidente Menoni il segretario Laura Jannotta), di Cnf, Oua e Anm. Per il momento non sono fissate altre date per il Tavolo sul processo civile: “Restiamo in attesa – spiega Menoni – che da via Arenula arrivi un documento di sintesi sulle posizioni e sugli argomenti sviscerati”. Un confronto che come il primo, spiega il leader dei civilisti, è stato “proficuo” e aperto al dialogo. Orlando si è impegnato a  dare subito una risposta sulle proposte avanzate, e anche se ciò “contrasta con la necessità di trovare soluzioni organiche che avrebbero bisogno di tempi più lunghi”, siamo “soddisfatti della collaborazione e dell’attenzione mostrate dal ministro”. Domani Menoni sarà presente anche al Tavolo sull’Avvocatura convocato da Orlando.
Roma, 26 marzo 2014
Giustizia: civilisti a Orlando, regolamentare accesso professione e integrare riforma forense
Giustizia: al via tavolo sul civile; avvocati, prosegue dialogo
FacebookTwitterGoogle+LinkedInWhatsAppCondividi