Referendum: Cassazione, manca quorum quesiti giustizia. Decisione ufficiale dopo anticipazione giorni scorsi

02/12/2013
Referendum: Cassazione, manca quorum quesiti giustizia. Decisione ufficiale dopo anticipazione giorni scorsi

(ANSA) – ROMA, 2 DIC – L’ufficio referendum della Cassazione ha ufficialmente ”bocciato” i sei quesiti sulla giustizia depositati a settembre dai radicali e sostenuti dal Pdl, poiche’ nessuno ha raggiunto il quorum delle 500 mila firme valide. Il quesito che ha ottenuto piu’ firme e’ quello sulla responsabilita’ civile che comunque si ferma a 421.117. All’esito delle riunione di questa mattina l’ufficio del referendum della Cassazione, presieduto da Corrado Carnevale, ha certificato che il numero di firme valide consegnate dal comitato promotore, e’ sotto il quorum delle 500 mila richieste. I quesiti piu’ appoggiati sono il numero uno (421.117 firme) e il numero due (406.814), entrambi sulla responsabilita’ civile dei magistrati. Mentre il referendum numero 5, sull’abolizione dell’ergastolo, e’ risultato quello come meno firme a supporto: 323.888. Il quesito sulla separazione delle carriere dei magistrati, punto qualificante delle riforme della giustizia proposte dal centro destra negli ultimi anni, (numero 6) si e’ fermato a 403.377 firme; quello per il rientro nelle proprie funzioni dei magistrati fuori ruolo (numero 3) 405.335; il referendum che mira a ridurre l’istituto della custodia cautelare (numero 4) 391.268.

Tribunali: Palma, da comm. Giustizia Senato ok condizionato. Si chiede ripristino dei Tribunali in 10 comuni
Giustizia: da Monza no a modifiche piano Destinazione Italia Ordine avvocati, Provincia e commercianti scrivono a Letta
FacebookTwitterGoogle+LinkedInWhatsAppCondividi